INCONTRI …. SERENI …

Sabato scorso, mi è venuto a trovare Marco con Charlie (un CLC di 6 anni) al campo di Sulleormedellupo.
Charlie ha conosciuto la piccola Taiga e, la mia mitica Ambra, Luna l’aveva già conosciuta in occasione della passeggiata tra le bancarelle di Natale a dicembre.
Devo dire che è stato un incontro interessante. 
Anche questa volta, ho potuto notare tanta serenità in loro, con i loro rituali di saluto, si sono messi subito a loro agio.
Io sono pienamente convinta che se un cane, vive da cane, viene rispettato per quello che lui realmente è, con le sue esigenze, con le sue sfumature, adeguandoci noi a lui  e NON VICEVERSA, si possa ottenere  molto da loro con il minimo sforzo.
Chi è Charlie?
Charlie è un CLC di 6 anni, approdato a Marco dopo un giro di abbandoni e situazioni strane, nonostante le difficoltà affrontate dal cane e le difficoltà affrontante da Marco, per farselo amico, vederli insieme sereni e uniti, mi fa pensare che ce l’hanno fatta davvero.
A detta di Marco, non è stato facile all’inizio. Marco ammette molti errori iniziali dettati anche dall’inesperienza, ma sono stati proprio quelli a spingerlo nella direzione giusta, migliorandosi giorno dopo giorno, sforzandosi di capire cosa Charlie voleva.
Si, posso dire che, formano una bella coppia, molto uniti, moto complici.

Quando ad un cane viene privata la libertà di muoversi, di apprendere dall’ambiente circostante, sarà sempre un cane di difficile gestione. 
Ecco perchè io mi ostino a dire che se un cucciolo, farà le giuste cose, nel giusto tempo, nel giusto modo, da grande potrà sposarsi a qualsiasi situazione anche superare grandi difficoltà. Però non dobbiamo dimenticare la natura di quel cucciolo, ovvero il suo carattere, un cane pauroso, timido, avrà sempre una vita difficile, quindi sta sempre a NOI  capire e aiutarlo, mettendolo nelle situazioni giuste. Ma paura e timore, resteranno sempre e riemergeranno alla prima difficoltà o novità.
In questi giorni sto osservando Taiga, ha fatto un gran cambiamento dal suo arrivo.
Se prima mi si avvicinava con timore ora mi basta pronunciare il suo nome e lei arriva lanciatissima.
Io credo che il segreto di Taiga sia rinchiuso nella sua selezione, proveniente da cani equilibrati, con una buona tempra, sia dal lavoro che io ho svolto sulla cucciolata, ma anche dalle situazioni che lei ha dovuto affrontare e che in qualche modo l’hanno arricchita.
Non esiste Maestra migliore della Vita per aguzzare l’ingenio, lei a suo malgrado ha saputo adeguarsi ad essa, trasformandola in quello che lei è: uno Spirito Libero.

Ho lasciato che la sua vitalità esplodesse, che giocasse, quel gioco tanto negato. L’ho messa a contatto con diversi cani e ogni uno di loro le ha trasmesso qualcosa.
Io con lei non ho fatto nulla, ho lasciato che i miei cani e i cani del mio Asilo, mi facessero da tramite a lei. Mai toccata, mai chiamata, attraverso gli altri le ho mostrato le regole di casa. Regole che ha saputo apprendere subito (Apprendimento per Modellaggio).

Non ho mai visto correre un cane come lei, è come vedere uno che la libertà non l’ha mai assaporata.
Alla sera arriva stanca morta, appagata, rilassata.
Con Taiga presto affronteremo un pò di educazione, poco conosce i comandi, anche se a mio avviso i comandi servono solo a noi per gestire il cane, dovrà impararli, per ora le lascio ancora una settimana di pieno gioco poi il lavoro inizierà anche per lei, ma sono sicura che non ci metterà molto per capire come funziona l’antifona.

Bene ora vi lascio alle immagini… buona visione

Katia Verza

Lasciamo traccia del mio passaggio..

Marco e Charlie

Evoluzioni in aria…

I grandi della situazione

Adesso ti prendo…. 

Sottomissione – Presa al muso – Schiacciamento con il corpo

Inizio di una lotta…

Curiosità…

Vuoi una mano???
Controllo dei lavori in corso…

Corse sfrenate….

Foto Autore: Katia Verza
Materiale coperto da COPYRIGHT

Annunci

Informazioni su sulleormedellupo

Mi dedico con passione ai Cani Lupi Cecoslovacchi, alla Educazione Cinofila, e a tutto il mondo del Quattro Zampe... Amo condividere le esperienze di vita con i nostri amici pelosi, con chi nè ha, o con chi ne vorrebbe avere... Il mio motto è: la conoscienza e il sapere non hanno età...
Questa voce è stata pubblicata in IL NOSTRO LAVORO. Contrassegna il permalink.